Roma senza glutine

Roma senza glutine

roma dove mangiare senza glutine

C’erano una volta i B-Movie con Maurizio Merli…Roma a Mano Armata, Roma Violenta, poi arrivai io con Roma senza glutine! Metti un’occasione di lavoro che puoi conciliare con del tempo libero, delle giornate straordinarie, le bambine sane ancora immuni dai malanni scolastici e tutto si trasforma in un week-end straordinario. Perchè Roma è una perla, con tutti suoi problemi e le sue contraddizioni, ma le sue bellezze ti tolgono il fiato, anche quando le hai viste 10, 100, 1000 volte. Inevitabile la caccia al gluten free romano e se anche il tempo a disposizione è stato poco, tre realtà siamo riusciti a provarle. Eccole!

Prima tappa di Roma senza glutine. puntino delle 11 da Pandalì, zona centrale Navona Pantheon, bakery con pane fresco, biscotti, calzoncini ripieni, focaccia, fritti e dolci. Arredi semplici e spazio per sedersi per una breve pausa e un light lunch. E’ un ottimo take-away che utilizza farine a filiera corta, semi lavorate e macinate a pietra ESCLUSIVAMENTE per loro. Il nome Pandalì si ispira all’espressione romana Pa Anda’ Li’.

Cena in Trastevere, il cuore pulsante della Movida romana, turistico oltremodo, ma pur sempre affascinante. Il locale si chiama Mama Eat, si mangia su strada dove ahimè passano le auto e all’interno, in un’atmosfera informale, casalinga, popolata da tanti romani oltre che da turisti come noi. Le cucine sono separate e non c’è assolutamente pericolo di contaminazione. Una doppia realtà nello stesso ristorante, tutto il menù si può avere senza glutine, un vero paradiso. Ottima la pizza, strepitoso il fritto all’italiana, con verdure di stagione, mozzarelle panate, pizza fritta e arancini. Ceniamo e poi pranziamo al volo il giorno dopo. Unica nota dolente la pasta all’amatriciana fatta con la Rummo, praticamente cruda, la sera e uguale il giorno dopo a pranzo, nonostante il cameriere avesse scritto cotta bene!

mama eat ristorante senza glutine trastevere roma

A domanda rispondo: com’era la pasta? Cruda come ieri sera rispondo io… Il ragazzo che ci ha servito, ci ha carinamente offerto un “fettone” gigante di torta al cioccolato buonissimo e si in questo caso si chiude un occhio, la prossima sarà migliore, perchè al cortesia premia sempre. Ottime anche le linguine cacio e pepe e le polpette in fonduta di formaggi. Tutte le pietanze senza glutine sono servite su piatti trasparenti. Promosso a pieni voti.

roma ristoranti senza glutine

 

Merenda da Croquembouche pasticceria gelateria in zona Eur. Gelato artigianale, mille leccornie dolci e salate, come i Macarons, i biscottoni con crema di cioccolato, le bignè alla crema (la loro specialità), le mini Sacher con marmellata di visciole o albicocca. la proprietaria è molto appassionata, gluten sensivity si dedica a sperimentazioni personalizzate a richiesta. Si inventa nuove ricette per le varie intolleranze e tutti i prodotti sono realizzati escludendo farine dietoterapiche. Ottimo!

Un’esperienza breve ma molto positiva. Ancora una conferma che con passione e ricerca, il risultato è sempre e comunque senza glutine ma con gusto!

 

 

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *