OFF
ON
Boxed

Ginger Cake senza glutine

ginger cake senza glutine ricetta di natale

E un altro Natale sta per arrivare. Nonostante le corse tra impegni lavorativi e familiari, la vita un po’ complicata ma pur sempre bellissima e quella nostalgia del mio babbo che ormai non c’è più, il Natale rimane sempre una bella festa, piena di emozione, quella dei più piccoli e un’occasione per stare insieme alle persone più care. Quest’anno lo passeremo a Milano e per rendere omaggio al dolce milanese per eccellenza, il Signor Panettone, ho fatto un falso panettoncino, ovvero un Ginger Cake senza glutine negli stampi tipici del dolce natalizio per eccellenza. Sono buono ma non sono un panettone!

Ingredienti per circa 8 stampi da panettoncino:

  • 350 gr di farina di riso finissima
  • 150 gr di zucchero Mascobado
  • 100 gr di burro morbido
  • 250 gr di yogurt
  • 150 gr di marmellata di arance
  • 2 cucchiaini di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 2 cucchiai di cacao amaro in polvere
  • 2 uova
  • 1 busta di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • ribes fresco

Potete decidere di farli anche negli stampi da muffin, vengono più piccoli, ma ugualmente buoni e d’effetto! Ecco come dovete procedere con la ricetta. Tirate fuori il burro almeno un’ora prima, in modo che sia bello morbido da lavorare, montatelo con lo zucchero integrale, aggiungete le uova uno alla volta, continuando a girare o con le fruste elettriche oppure se avete la planetaria azionate a velocità media. Unite lo yogurt, la marmellata, infine la farina setacciata con il cacao, il lievito e le spezie. il pizzico di sale e valutate se necessario aggiungere un po’ di latte. Io l’ho aggiunto fino ad ottenere un composto morbido, ma non liquido. Riempite gli stampi e cuocete per circa 20/25 minuti in forno a 180°, controllate la cottura con lo stecchino, che deve uscire asciutto.

Nel frattempo preparate la glassa:

  • 1 albume
  • 200 gr di zucchero a velo

Montate leggermente l’albume con una frusta, unite lo zucchero a velo a pioggia e ponete a riposo la glassa in frigo, fino a che il dolce sarà cotto e freddo. Decorate la superficie con la glassa stessa, colandola con cucchiaio al centro e finendo con un rametto di ribes. Ho sglutinato una ricetta trovata su una rivista di cucina, sostituendo la farina,  lo yogurt alla panna acida e aggiungendo un cucchiaino di cannella. Graditissimo anche dalle più piccole!

 

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *